Differenza tra IVA e imposta sulle vendite

L'imposta sul valore aggiunto, o IVA, è un modello di tassazione ampiamente utilizzato in tutto il mondo in tutti i mercati sviluppati e in via di sviluppo ad eccezione degli Stati Uniti. L'imposta sulle vendite viene utilizzata solo negli Stati Uniti e viene applicata dai governi locali e statali su varie categorie di articoli al dettaglio. Le differenze tra questi due sistemi sono evidenti anche se in alcuni casi si sovrappongono.

Come funziona l'IVA

L'IVA è valutata dai governi su ogni parte della catena di produzione, dalla materia prima allo scaffale del negozio. Ogni persona o azienda lungo la catena è responsabile del pagamento della stessa aliquota fiscale sul proprio profitto, sebbene le imposte precedenti pagate siano deducibili ad ogni passaggio. Ad esempio, qualcuno che fornisce materie prime a un produttore deve pagare il 10% del profitto che realizza. Il produttore deve quindi pagare il 10 per cento del profitto che realizza vendendo il prodotto a un negozio, meno le tasse già pagate dalla persona che ha fornito le materie prime. Tutto finisce con il rivenditore che vende l'articolo e paga il 10 percento meno quello che è stato pagato nelle prime due fasi del processo. In altre parole, se l'IVA fosse dell'8 percento, il fornitore di materie prime pagherebbe l'8 percento dei suoi profitti, il produttore pagherebbe l'8 percento dei suoi profitti meno l'importo già pagato e il rivenditore pagherebbe l'8 percento del proprio profitto meno tutto ciò è venuto prima.

Come funziona l'imposta sulle vendite

L'imposta sulle vendite viene applicata come percentuale di tutte le vendite al dettaglio. Stati, città e altri comuni locali determinano se esiste un'imposta sulle vendite, a quali tipi di merci e / o servizi si applica e le tariffe applicate. In alcuni stati i grossisti che vendono beni o materiali all'interno del settore a produttori o rivenditori autorizzati sono esentati dal pagamento dell'imposta sulle vendite. L'imposta viene raccolta solo sulle vendite al dettaglio e sugli acquisti ed è completamente finanziata dal consumatore. Non si verifica l'accumulo graduale di fondi fiscali durante la trasformazione dalle materie prime al prodotto finito.

svantaggi

Lo svantaggio principale del modello IVA è il suo aumento dei costi per le imprese e, per estensione, per il consumatore. In teoria, l'IVA distribuisce il costo dell'accumulo di entrate aggiuntive in modo che nessuna delle parti si faccia carico della maggior parte del carico. In realtà, i costi aziendali vengono trasferiti così spesso al consumatore che il modello potrebbe non funzionare come previsto. Gli svantaggi di un'imposta sulle vendite diretta comportano la perdita di entrate per i governi statali e locali che non riscuotono sulle transazioni all'ingrosso. Ciò può tradursi in una riduzione dei costi complessivi per il consumatore, poiché non vengono aggiunti costi aggiuntivi durante ogni fase del processo di produzione.

Somiglianze

Sia l'IVA che le imposte sulle vendite vengono applicate ai beni venduti ai consumatori. Alla fine entrambi sono pagati, più o meno, in buona parte dal consumatore. Sebbene l'IVA possa generare maggiori entrate per le casse del governo, aumenta anche il costo per fare affari e acquistare beni al dettaglio. Le tasse sulle vendite incidono anche sul costo delle merci e di conseguenza sono state bandite in alcuni stati. Entrambi vengono raccolti come supplemento alle imposte sul reddito ed entrambi possono e sono stati eliminati per alcune necessità come cibo, vestiti (fino a un certo costo) e altre cose essenziali.

Le esigenze di un’organizzazione senza scopo di lucro

Avviare un'organizzazione senza scopo di lucro richiede molte ricerche e scartoffie, ma il lavoro non finisce qui. Selezionare le persone giuste per gestire e supportare l'organizzazione non profit, oltre a trovare una varietà di fonti di finanziamento, è importante tanto quanto fare il lavoro di gambe legale per stabilire l'organizzazione.

Consiglio di Amministrazione

Le organizzazioni senza scopo di lucro, note come organizzazioni 501 (c) (3) dall'Internal Revenue Service, devono avere un consiglio di amministrazione. L'efficacia del tuo consiglio di amministrazione è direttamente correlata al vantaggio che il pubblico riceve dalla tua organizzazione, secondo il professore di comportamento organizzativo Robert Herman, nel libro del 2008, "Gestione e leadership senza scopo di lucro". Quando si crea un'organizzazione senza scopo di lucro, i fondatori dovrebbero usare molta cura nella selezione del consiglio di amministrazione, poiché i suoi membri sono spesso il volto pubblico dell'organizzazione e responsabili di gran parte della raccolta fondi. Scegli persone che abbiano il tempo, l'influenza e l'energia per promuovere positivamente la tua organizzazione.

Gestione competente ed etica

Herman sottolinea che il modo in cui viene gestita un'organizzazione non profit determina anche la sua efficacia nella comunità. Tutte le organizzazioni non profit devono avere persone competenti ed etiche alla guida dell'organizzazione. Le organizzazioni non profit sono sempre più sotto un microscopio man mano che il pubblico impara a conoscere le organizzazioni che sono senza scopo di lucro solo di nome e che sottostimano la popolazione per cui sono state create per assistere. Un buon direttore di un'agenzia senza scopo di lucro è in grado di gestire saggiamente un budget, assumere dipendenti efficaci e interagire positivamente e ampiamente con la comunità.

Volontari

La maggior parte delle agenzie senza scopo di lucro si affida ampiamente ai volontari per completare le attività essenziali. Ad esempio, un'organizzazione senza scopo di lucro che serve giovani svantaggiati potrebbe reclutare volontari per sollecitare donazioni di libri per il programma, tutorare adolescenti, tutor e scrivere sovvenzioni. Poiché il budget di un'organizzazione senza scopo di lucro varia spesso di anno in anno, a seconda dello stato del suo finanziamento, i volontari colmano una lacuna cruciale. Tuttavia, il volontariato non avvantaggia solo il non profit. Uno studio del 2005 pubblicato su "Nonprofit Management and Leadership" ha rilevato che il volontariato produce sentimenti di impegno e soddisfazione, oltre a incoraggiare comportamenti prosociali.

Sovvenzioni

Le organizzazioni non profit dipendono interamente da fonti di finanziamento esterne come lo stato, le fondazioni private e i singoli donatori. Per raggiungere gli obiettivi di finanziamento dell'agenzia, le organizzazioni non profit devono sottoscrivere sovvenzioni governative e di fondazione. Le organizzazioni senza scopo di lucro più grandi spesso assumono uno scrittore di sovvenzioni espressamente per questo scopo. Le organizzazioni non profit più piccole assumono persone che possono scrivere sovvenzioni in aggiunta ai loro altri compiti o rivolgersi alla comunità per volontari che possono raccogliere fondi per l'organizzazione in questo modo. Le sovvenzioni sono spesso utilizzate per una varietà di spese, inclusi miglioramenti in conto capitale, personale e formazione.

Guida all’ispezione di sicurezza

Ogni azienda è obbligata a fornire un luogo di lavoro sicuro e salubre e le ispezioni di sicurezza programmate regolarmente fanno parte di questa responsabilità. L'uso del buon senso, l'input dei dipendenti e le informazioni pubblicate possono aiutarti a guidarti attraverso il processo di ispezione della sicurezza e creare una cultura di pratiche aziendali sicure e consapevolezza. Le ispezioni avvisano te e i tuoi dipendenti di pericoli esistenti o potenziali e sono parte integrante del piano globale di gestione della sicurezza aziendale, delle emergenze e dei disastri.

Autoispezione

La Occupational Safety and Health Administration (OSHA) riconosce la conduzione di autoispezioni per i rischi per la salute e la sicurezza come un primo passo accettabile nel processo di risoluzione dei problemi. Tu ei tuoi dipendenti sapete in prima persona dove esistono possibili pericoli e come possono essere affrontati al meglio. Utilizza gli elenchi di controllo OSHA, disponibili online, per garantire la conformità per il tuo settore e sollecitare il contributo dei dipendenti a tutti i livelli. Se hai bisogno di assistenza, guida o consigli, contatta i vigili del fuoco locali e l'ufficio sul campo OSHA.

Cosa ispezionare

Un'accurata ispezione di sicurezza non lascia nulla inosservato. Dall'edificio, ai terreni e alle strutture interne ai singoli uffici, reparti e tutto ciò che vi è contenuto, annotare tutte le macchine, gli utensili, gli impianti elettrici, idraulici, le unità HVAC, i sistemi di erogazione dell'aria compressa e idraulici. Prendere nota della posizione delle valvole di intercettazione e di sfiato, delle chiusure delle utenze, delle porte antincendio o antincendio e di tutte le uscite, scale antincendio e possibili punti di uscita alternativi, come finestre di livello inferiore e banchine di carico. Se noti pericoli o elementi che trarranno vantaggio da un miglioramento della sicurezza o da un dispositivo, crea un elenco di azioni per affrontarli.

Equipaggiamento e attrezzatura di emergenza

L'esistenza e la posizione dell'attrezzatura e dell'apparato di emergenza fa anche parte della lista delle ispezioni di sicurezza. I kit di pronto soccorso, le stazioni di lavaggio di emergenza, gli estintori, gli allarmi e altri apparati, così come l'equipaggiamento di sicurezza personale devono essere operativi, accessibili, posizionati strategicamente e sufficientemente riforniti per ospitare la vostra struttura e il numero di dipendenti. L'ispezione supplementare regolare e la sostituzione o la manutenzione tempestive del pronto soccorso, dei dispositivi di protezione personale e degli estintori dovrebbero far parte del piano di sicurezza in corso.

Messaggi di emergenza

L'ispezione di sicurezza dovrebbe rilevare l'esistenza di poster OSHA sulla sicurezza e la protezione della salute sul lavoro, mappe dei layout dei piani con punti di uscita e procedure di emergenza, numeri di telefono di emergenza e contatti dei dipendenti e reparti chiave affissi vicino ai telefoni, l'ubicazione delle schede di sicurezza dei dati dei materiali (MSDS ) e segnali di uscita, pronto soccorso, apparecchi antincendio, limiti di peso, rischi biologici, sostanze nocive e condizioni pericolose. Se manca una registrazione necessaria, inseriscila nell'elenco delle azioni.

Agire

L'esecuzione dell'ispezione di sicurezza iniziale può essere complessa e richiede tempo, ma non trascurare di agire dove necessario il prima possibile. Un luogo di lavoro sano e sicuro non solo crea un ambiente migliore per te, i tuoi dipendenti e la comunità, ma può anche risparmiare sull'assicurazione e aiutare a prevenire o ridurre la responsabilità civile e penale. L'OSHA e altre agenzie governative possono imporre multe e altre sanzioni se la tua attività è ritenuta non sicura, soprattutto se si verifica un incidente. Un'ispezione di sicurezza approfondita e il monitoraggio della conformità non sono solo la cosa giusta da fare; è la legge.

Come trovare la subnet mask per Linksys

Per collegare alcune fotocopiatrici o stampanti multifunzione a un router, potrebbe essere necessario conoscere il valore della subnet mask per la rete. Una subnet mask definisce l'intervallo di valori degli indirizzi IP utilizzati in un gruppo di lavoro. Se utilizzi un router Linksys, puoi trovare il valore della subnet mask utilizzato dal dispositivo da qualsiasi computer connesso alla rete.

1

Collegare il computer al router Linksys utilizzando un cavo Ethernet RJ-45 se non lo si è già fatto. Verificare che il computer disponga di una connessione di rete attiva e possa accedere a Internet tramite il router.

2

Premere "Windows-R" per visualizzare una casella Esegui.

3

Digita "cmd" nella casella Esegui, quindi premi "Invio". Se viene visualizzata una finestra di controllo dell'account utente, fare clic sul pulsante "Sì".

4

Digita "ipconfig" al prompt e premi "Invio". Le informazioni di rete per il computer vengono visualizzate nella finestra del prompt dei comandi, incluso il valore della subnet mask. La subnet mask del computer è uguale al valore di quella utilizzata dal router Linksys.

Scopo della pianificazione aziendale

Ogni azienda ha bisogno di capire il proprio mercato e le proprie ambizioni. Deve avere una serie di obiettivi chiari che guideranno le operazioni e aiuteranno l'azienda a diventare redditizia. Un piano aziendale definisce le azioni richieste e identifica le risorse disponibili per raggiungere gli scopi e gli obiettivi dichiarati. Il tuo piano aziendale è un documento importante che ti aiuterà a monitorare continuamente le finanze e le passività, identificare le opportunità e controllare i tuoi sistemi e le strutture interne.

Impostazione della tua strategia

Lo scopo fondamentale di un piano aziendale è impostare la strategia della tua azienda. In questa fase devi decidere la tua missione e visione: cosa vuoi ottenere dalla tua attività. È inoltre necessario esaminare le opportunità e le minacce dai mercati in cui si desidera operare e valutare i punti di forza e di debolezza della propria azienda. Analizzando queste informazioni dovresti essere in grado di stabilire alcuni obiettivi realistici che definiranno il modo in cui farai progredire la tua attività.

Pianificazione delle operazioni

Una volta che sai cosa vuoi ottenere, puoi usare questi obiettivi per vedere come li raggiungerai. A livello operativo, lo scopo della pianificazione aziendale è aiutarti a pianificare e preparare le risorse necessarie per raggiungere i tuoi obiettivi. Ad esempio, in questa fase è necessario assicurarsi di disporre delle finanze corrette, della capacità di ottenere l'inventario e del personale corretto e di altre risorse per convertirlo nel prodotto o servizio finale. Un piano aziendale efficace ti consente di creare piani realizzabili per fornire valore ai tuoi clienti.

Monitoraggio e controllo

Incorporati nel tuo piano dovrebbero essere indicatori chiaramente misurabili che ti consentano di valutare il tuo rendimento rispetto ai tuoi piani iniziali. Tali metriche includeranno informazioni finanziarie per abilitare la contabilità completa, ma dovrebbero anche verificare se sono stati superati i traguardi chiave e se i clienti apprezzano il tuo output. Eventuali esempi di scostamento dai piani impostati in precedenza dovrebbero essere esaminati per determinare se è possibile un'azione correttiva per controllare qualsiasi ulteriore deviazione.

Revisione

La pianificazione aziendale non viene eseguita una volta sola, quando si stabilisce la propria attività. Si spera che la tua attività cresca e cambi ogni anno, così come le pressioni che deve affrontare. Stabilire un calendario realistico per rivedere i tuoi piani è essenziale. Ciò consente di rispondere alle mutevoli circostanze dell'economia o del mercato più ampio in cui si opera. Ad esempio, il rapido ritmo di sviluppo nei mercati tecnologici può aprire molto rapidamente nuove opportunità che potrebbero portare a nuovi prodotti, servizi e flussi di reddito.

Come disattivare un programma non identificato che desidera accedere al computer

Windows Vista e Windows 7 utilizzano una funzionalità di protezione standard che genererà il messaggio popup "Un programma non identificato vuole accedere al computer" quando è presente una potenziale minaccia per il sistema. Sebbene questa funzione possa impedire che il tuo computer diventi soggetto ad hacker e virus, a volte blocca i programmi che desideri utilizzare.

1

Aprire il "Pannello di controllo" e quindi l'icona "Account utente e protezione per la famiglia".

2

Fare doppio clic sull'icona "Account utente" per aprire una nuova finestra. Premi "Attiva o disattiva il controllo dell'account utente".

3

Digita la password del tuo computer se richiesto e premi "OK".

4

Deseleziona la casella accanto a "Usa Controllo account utente (UAC) per proteggere il tuo computer". Premere "OK" per confermare e quindi riavviare il computer.

Qual è la dimensione media di uno spazio di vendita al mercato delle pulci?

Ci sono quasi tante dimensioni di spazi per la vendita di mercatini delle pulci quanti sono i mercati delle pulci, con ogni luogo che imposta i propri parametri. A seconda del tipo di mercatino delle pulci o incontro di scambio a cui partecipi, vedrai le dimensioni familiari degli stand, spesso costruiti attorno alla lunghezza di un tavolo. Capire alcune cose comuni da cercare quando inizi nel business del mercato delle pulci ti aiuterà a prepararti meglio per la tua incursione nella vendita di articoli usati oa basso costo.

Dimensioni comuni della tabella

Alcuni mercatini delle pulci dividono le loro aree per il numero di tavoli che possono inserire nel loro spazio complessivo. Questo è spesso il caso dei mercatini delle pulci all'aperto allestiti in parcheggi, fiere o stadi sportivi. Le lunghezze standard dei tavoli sono di 6 piedi o 8 piedi di lunghezza. Spesso vengono con una tovaglia e una gonna, ma potresti aver bisogno di portarli da casa. A seconda di quanto spazio ha il mercato, sarai separato dal tuo vicino di diversi piedi, consentendo alle persone di camminare tra le tue bancarelle senza urtare le tue merci. Potresti avere 6 piedi o più dietro il tuo tavolo per immagazzinare l'inventario. Quando chiedi informazioni sulle dimensioni della tua area di vendita, assicurati di scoprire se il mercato fornisce un tavolo e la lunghezza e la larghezza della tua area. Se il tuo stand è gratuito, sarai spesso limitato a uno spazio finché non sarai in grado di dimostrare che stai fornendo valore al mercato delle pulci. Se paghi per i tavoli, puoi acquistarne più di uno. Quando arrivi, misura il tuo spazio; non dare per scontato di poter utilizzare tutto lo spazio tra te e il tuo vicino - alcuni di questi potrebbero dover essere lasciati aperti per lo spazio nei corridoi e il traffico, e non vuoi che un gestore del mercato delle pulci ti dica che hai hai superato i tuoi limiti il ​​tuo primo giorno.

Configurazioni di base della cabina

Alcuni mercatini delle pulci offrono cabine chiuse con lati. I lati sono spesso tubi di metallo con drappeggio di stoffa, simili a quelli che si vedono in una fiera. I mercatini delle pulci al coperto potrebbero avere bancarelle permanenti in legno, con pareti solide su cui puoi appendere scaffali o merci. Queste cabine possono variare da piccole dimensioni di 8 piedi per 8 piedi o 10 piedi per 10 piedi a quelle molto più grandi. Potresti essere in grado di affittare spazi di dimensioni diverse, iniziando in piccolo fino a quando non impari quanto traffico ha l'evento e quali sono le tue vendite.

Restrizioni sul tuo spazio

Potresti essere limitato a quanto spazio puoi usare davanti al tuo stand, sia che si tratti di allestire un cartello o di un espositore. Ricorda, le persone staranno davanti al tuo stand e altri cammineranno dietro di loro, richiedendo molti piedi di spazio per entrambi. Potresti essere limitato a quanto in alto alzi un cartello o uno striscione e quanto rumore puoi fare con la musica o quando mostri un oggetto che stai vendendo. Una regola generale è che va bene richiamare l'attenzione su di sé, ma non a scapito di altri espositori che stanno cercando di vendere. Leggi le regole stabilite dal tuo mercatino delle pulci sull'etichetta dei distributori automatici.

Massimizza il tuo spazio

Se sei seriamente intenzionato a fare soldi nei mercatini delle pulci, investi in scaffali, scaffali e altro hardware di visualizzazione. Ciò ti consentirà di mostrare più elementi. Anche se spesso non è possibile espandere lateralmente, è spesso possibile spostarsi verso l'alto, utilizzando scaffali, rack e display da tavolo. Cerca hardware di visualizzazione usato su Craigslist o eBay, che è spesso disponibile da persone che escono dal business, vendono scaffali più piccoli man mano che crescono o da negozi al dettaglio che chiudono i battenti. Metti oggetti di grandi dimensioni e merci costose che non puoi permetterti di aver rubato dietro il tuo tavolo, piuttosto che su di esso o davanti. Considera l'idea di mettere il tuo tavolo sul retro della tua cabina o di girarlo di lato per consentire a più persone di accedere alle tue merci. Man mano che diventi più sofisticato nella vendita al mercato delle pulci, prendi in considerazione le dimensioni di ogni articolo che vendi e il profitto che ogni pezzo genererà per pollice quadrato o piede quadrato. Questo ti aiuterà a scegliere quali articoli vendere per ottenere il massimo profitto.

Come aprire un’attività di servizi di risposta

Un'attività di servizi di segreteria telefonica richiede pochissime apparecchiature per l'avvio e può essere gestita da casa tua. Il telefono è ancora uno strumento aziendale essenziale e i professionisti aziendali si affidano a operatori in tempo reale che rispondono alle chiamate in ogni momento per gestire la propria attività, secondo la risorsa online per piccole imprese PowerHomeBiz.com. Cerca di avviare la tua attività di servizi di segreteria telefonica e inizia a guadagnare da casa.

1

Informati presso il tuo consiglio di zonizzazione locale per vedere se ti è permesso avere un'attività a casa tua. Alcune parti della tua città potrebbero non essere suddivise in zone per uso commerciale. Poiché non avrai una vetrina o un grande ufficio a casa tua, potresti avere la possibilità di avere la tua attività senza richiedere una variazione. In alcuni casi, potresti dover richiedere una variazione di zonizzazione per condurre legalmente affari da casa tua.

2

Fai un brainstorming su idee imprenditoriali e decidi su una. Quando hai a che fare con professionisti, come medici e avvocati, aiuta la tua immagine ad avere un nome di società. Ottieni biglietti da visita stampati con il nome della tua azienda su di essi per aiutare a commercializzare l'azienda.

3

Registra l'attività presso il tuo ufficio statale di certificazione aziendale. Se non sei sicuro di dove si trova l'ufficio, puoi contattare l'ufficio del senatore dello stato locale e ti può dire dove registrarti.

4

Avere una linea telefonica separata installata per la tua azienda. Per servire adeguatamente i tuoi clienti, ti consigliamo di mantenere il tuo numero di telefono personale separato dal numero della tua attività. Assicurati di installare l'avviso di chiamata sulla tua linea aziendale.

5

Crea un volantino informativo aziendale e inizia a visitare gli uffici dei professionisti locali per sollecitare i clienti. Dai una pila di biglietti da visita ad amici e parenti e chiedi loro di consegnarli anche a persone che conoscono. Assicurati di includere le ore in cui sei disponibile sul volantino.

Perché i costi fissi impegnati sono i più difficili da modificare?

Le aziende sostengono costi fissi, noti anche come spese generali, per fare affari. I due tipi di costi fissi sono discrezionali e impegnati. Le piccole e grandi imprese hanno una certa flessibilità con costi discrezionali, come marketing e viaggi. I costi impegnati, come l'affitto, sono più difficili da modificare perché le aziende hanno bisogno di queste spese per mantenere le operazioni di base. Ad esempio, un ristorante deve affittare spazio e attrezzature prima di poter servire un singolo cliente.

Lungo Termine

La natura a lungo termine dei costi impegnati li rende difficili da modificare. Una piccola azienda di consulenza non può interrompere il contratto di locazione di un ufficio a lungo termine senza pagare sanzioni significative. Allo stesso modo, le aziende non possono rompere gli accordi salariali o rifiutarsi di onorare i contratti di gestione. Un'azienda manifatturiera che possiede i propri impianti deve pagare le tasse sulla proprietà e spendere annualmente determinati importi per lavori di manutenzione.

operazioni

Le ragioni operative rendono difficile modificare i costi impegnati. Ristoranti e negozi al dettaglio non possono cambiare facilmente posizione perché potrebbero perdere i loro clienti abituali. Inoltre, dovrebbero allocare risorse aggiuntive per lo sviluppo di una base di clienti nelle loro nuove sedi. L'ammortamento è un'altra spesa operativa impegnata che è difficile da modificare. È l'allocazione graduale del costo di un cespite lungo la sua vita utile. Le immobilizzazioni sono attività fisiche con vite utili sostanzialmente più lunghe di un anno, come computer ed edifici. Tuttavia, l'ammortamento è una spesa non monetaria che influisce sull'utile netto ma non sul flusso di cassa.

Strategy

I costi impegnati di solito sono un'estensione della strategia aziendale. Le aziende dedicano tempo e risorse alla riflessione e all'implementazione di opzioni strategiche. Le decisioni importanti, come la costruzione di un impianto di produzione o l'espansione in un nuovo mercato geografico, di solito fanno parte di piani a lungo termine per guidare la crescita dei ricavi e diversificare. Le aziende non possono abbandonare le iniziative strategiche di ricerca e sviluppo per portare nuovi prodotti sul mercato. Allo stesso modo, le aziende non possono modificare i piani di marketing progettati per supportare il lancio di nuovi prodotti e raggiungere la crescita della quota di mercato.

Considerazioni

Le start-up di solito hanno meno costi impegnati perché la direzione potrebbe voler mantenere la massima flessibilità operativa possibile. Un'attività di consulenza può iniziare come attività da casa e attendere di firmare un contratto di locazione a lungo termine fino a quando non si è assicurata alcuni clienti. Allo stesso modo, un produttore che cerca di espandersi in un nuovo mercato non dovrebbe iniziare costruendo negozi e centri di distribuzione. Invece, dovrebbe prima esplorare accordi di distribuzione con le imprese locali perché sono più facili da cambiare.

Tecniche di prospezione del marketing multilivello

Il marketing multilivello, noto anche come network marketing, può essere un modello di business appropriato se ti piace fare rete con altri imprenditori e aiutarli ad aumentare i loro redditi. Tuttavia, reclutare potenziali clienti per entrare a far parte di un'organizzazione di marketing multilivello può essere un compito arduo. Alcune tecniche possono aiutarti ad attirare potenziali clienti per costruire la tua attività e aiutare gli altri a fare lo stesso.

La tua rete personale

Parlare con i tuoi amici, familiari, vicini e colleghi è un approccio per trovare potenziali clienti per entrare a far parte della tua attività di marketing multilivello. Il vantaggio principale di questa tecnica è che, poiché queste persone ti conoscono già, potrebbero essere più disposte ad ascoltare la tua presentazione rispetto agli estranei. Questa tecnica può essere particolarmente utile quando inizi per la prima volta la tua impresa commerciale. Tuttavia, assicurati che l'opportunità che offri alla tua rete personale sia legittima: convincere le persone nelle tue cerchie personali a collaborare con la tua attività può mettere a dura prova le tue relazioni personali se l'opportunità si rivela non redditizia.

Gruppi di networking professionale

Partecipare a gruppi di networking professionale, online o offline, può aiutarti a trovare potenziali clienti per la tua attività di marketing multilivello. Focus su gruppi di networking su misura per imprenditori e appassionati di marketing multilivello. Se il gruppo di networking tiene riunioni dal vivo o virtuali, partecipa a queste riunioni per incontrare persone che cercano un'opportunità di guadagno.

Social Media

I siti di social media come Facebook, Twitter, LinkedIn e Google Plus offrono l'opportunità di costruire relazioni con potenziali potenziali clienti per la tua attività di marketing multilivello. Puoi utilizzare questi siti per pubblicare informazioni sulla tua attività ed evidenziare il potenziale di reddito derivante dall'adesione alla tua downline. La ricerca di questi siti per utenti che sono già interessati al marketing multilivello può aiutarti a evitare di dedicare tempo a persone che non hanno il desiderio o la motivazione di costruire le proprie downline.

Blogging

L'avvio di un blog ti consente di fornire informazioni dettagliate sulla tua opportunità di marketing multilivello per creare interesse per la tua attività. Scrivendo e pubblicando contenuti ogni giorno, potresti iniziare a ricevere traffico composto da potenziali clienti interessati alla ricerca di opportunità multilivello sui motori di ricerca. Questa strategia ti consente di rispondere alle domande sulla tua attività poste nei commenti ai post del blog, che possono aiutare i potenziali clienti a sentirsi a proprio agio con l'adesione alla tua downline. Puoi anche iscriverti a una società di email marketing come Aweber, Constant Contact o iContact e inserire moduli di attivazione sul tuo blog che i potenziali clienti possono utilizzare per iscriversi alle tue newsletter via email - questo potrebbe aumentare la tua capacità di trasformare i potenziali clienti in downline membri.